Skip to main content
Press

Customer service in hotel: reputazione e fatturato

Turismo d’Italia

– Agosto 2023


Customer service in hotel ‘5 stelle su 5’ per conquistare il cliente. I consigli per offrire la migliore esperienza.

Se essere ospitali significa far sì che ogni ospite si senta il benvenuto e a proprio agio durante il suo soggiorno in struttura, essere bravi, menzionati e ricordati per il proprio customer service in hotel significa essere in grado di incontrare tutti i bisogni e risolvere qualsiasi tipo di problema che possa sorgere nel mentre, offrire assistenza e supporto per prevenire scontenti e reclami.

Azioni mirate per innalzare il customer service in hotel

Cosa fare dunque per migliorare il servizio? Innanzitutto, bisogna partire dalla comunicazione con l’ospite e curare ogni aspetto dell’interazione con lui. Quella che parte online o telefonicamente, con richiesta di informazioni, disponibilità, prenotazioni. Poi quella in loco, dove anche il tono di voce e il linguaggio del corpo fanno la loro parte. Come diceva Bill Marriott, se ci si prende cura della squadra, allora la squadra si prenderà cura dell’ospite, e l’ospite sarà pronto a contraccambiare e ritornare in struttura perché soddisfatto dell’esperienza vissuta. E ovviamente dell’ottimo customer service in hotel.

È importante anche personalizzare quanto più possibile l’esperienza stessa per ciascun ospite: dal semplice fatto di ricordarsi il suo nome, al lasciare una nota scritta in camera oppure all’offrire un regalo di benvenuto. E con la tecnologia è tutto più facile.

Continua a leggere l’articolo di Giacomo Pini “Quando la reputazione salva il fatturato” nel numero di aprile di Turismo d’Italia, l’organo di stampa ufficiale di Federalberghi.

Iscriviti  alla
Newsletter

Ti basta inserire la tua email!


Ricevi periodicamente risorse gratuite, articoli di approfondimento, guide pratiche in e-book e il reminder per i nostri eventi live e digitali!

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.