Articoli

I 5 articoli più letti del 2015 su Sharing Tourism


Gennaio, tempo di bilanci, saldi e classifiche. Anche per noi, che abbiamo indagato sui temi di maggior interesse del 2015. Cosa hanno letto gli utenti online? Quali sono stati gli argomenti più ricercati? Abbiamo stilato per voi una classifica degli articoli più letti su Sharing Tourism nell’anno appena trascorso. Ecco quali sono stati i contenuti più cliccati del 2015: […]
Gennaio, tempo di bilanci, saldi e classifiche. Anche per noi, che abbiamo indagato sui temi di maggior interesse del 2015. Cosa hanno letto gli utenti online? Quali sono stati gli argomenti più ricercati? Abbiamo stilato per voi una classifica degli articoli più letti su Sharing Tourism nell’anno appena trascorso. Ecco quali sono stati i contenuti più cliccati del 2015:

N°1 – 5 mosse per l’allestimento del buffet breakfast

Un articolo dal taglio tecnico, da leggere con attenzione. Indica infatti gli elementi da considerare per allestire in maniera efficace (ed efficiente) il buffet della prima colazione. In particolare, i 5 punti fondamentali sono:
  1. La logistica degli accessi alla sala e al buffet: è importante che non si creino file o ingorghi e che il buffet abbia il giusto spazio per risaltare.
  2. Il diagramma di flusso da seguire: prestare attenzione su cosa esporre prima, con quale ordine di importanza (rispetto al costo, all’immagine e alla rotazione del prodotto).
  3. La distanza dalla cucina e la verifica della quantità di prodotto caldo di cui necessita il buffet: capire, ad esempio, se è necessario includere nell’esposizione uno scaldavivande per uova, bacon, verdure, ecc.
  4. Il numero degli ospiti da servire e la tipologia di target presente nella struttura: utile per calcolare il tempo medio di permanenza al buffet e gli orari più caldi di arrivo degli ospiti.
  5. Il personale al servizio: conteggiare i dipendenti a disposizione per il riassetto ed il rimpiazzo del buffet, ed eventualmente le persone fisse al buffet per il servizio di supporto ai clienti.
Detto questo, è preferibile l’esposizione murale o quella centrale? Scopritelo cliccando qui!

N°2 – Conquistare il cliente con il servizio breakfast

A sottolineare il grande interesse degli utenti nei confronti del tema breakfast, sul 2° gradino del podio troviamo un altro articolo sulla prima colazioneSi può catturare l’attenzione e la fiducia dei clienti grazie al servizio breakfast? Pare proprio di sì: le statistiche ci dicono che spesso l’offerta relativa alla colazione determina la scelta di un hotel rispetto ad un altro. Per questo motivo Sharing Tourism suggerisce agli albergatori la triade perfetta per conquistare il cliente con il servizio breakfast: Location, Prodotto e Servizio. Solo combinando in maniera equilibrata questi elementi riuscirete ad offrire al cliente un’esperienza globale di cui rimarrà soddisfatto.

N° 3 – Briatore: la soluzione per il turismo italiano?

Tra le prime 5 posizioni non poteva mancare una sentita disamina di Giacomo Pini sulla situazione del settore turistico in Italia. Ai tempi della nascita del disastroso portale VeryBello, il nostro Giacomo dice la sua sulle possibilità di miglioramento dell’immagine del nostro Paese agli occhi dei turisti di tutto il mondo. Non si riferisce di certo alla mancanza di risorse culturali, quanto più di un modello di sviluppo e di coordinamento che renda loro giustizia. Perché allora non potrebbero essere figure imprenditoriali come Flavio Briatore a trascinare in salvo il comparto, abbandonato a una gestione scorretta da oltre 20 anni? Leggete tutto l’articolo!

N° 4 – Aumentare le prenotazioni in hotel: diventa un mago della vendita

Luca Sconfienza, il nostro esperto in Revenue Management, suggerisce in questo articolo le tecniche di vendita più idonee da utilizzare nei diversi canali offline: al telefono e di persona. Nel primo caso i due punti chiave per portare a termine una vendita sono ascoltare attivamente e fornire certezze ai clienti; è importante che il nostro interlocutore percepisca il cosiddetto “sorriso telefonico”. Se invece il cliente si presenta di persona alla vostra reception, i suggerimenti più caldi sono quelli di utilizzare la tecniche del mirroring, della comunicazione persuasiva e del sandwich. Le conoscete?

N° 5 – Come gestire il personale per fare Revenue in hotel

Al 5° posto nella classifica degli articoli più letti del 2015, l’attenzione si sposta su un altro aspetto fondamentale dell’Hotel Management: la gestione del personale. E’ importante poter contare su persone altamente motivate, che abbiamo le conoscenze e le competenze necessarie a relazionarsi con i clienti. Nello specifico, cosa deve fare il personale dell’hotel per aumentare le vendite in hotel?
  1. Non sottovalutare mai le potenzialità delle vendite dirette offline;
  2. Trasmettere agli ospiti la sensazione di sentirsi sempre un cliente “esclusivo” e trattarlo come tale;
  3. Accertarsi che il personale conosca ed applichi le tecniche di vendita più comuni, ovvero quelle basate della comunicazione persuasiva;
  4. Abituare il personale addetto al front office a praticare la massima flessibilità nelle vendite al check-in con l’uso, ad esempio, dell’upselling;
  5. Stimolare anche l’in-house selling, vale a dire la vendita dei servizi accessori (Spa, minibar, ristorazione, ecc.);
  6. Tracciare sempre uno storico delle prenotazioni “dirette” per comprendere in quali periodi la vendita telefonica ha più successo e per formare le risorse umane a convertire le telefonate dei clienti in prenotazioni.
Speriamo di avervi dato qualche spunto interessante. Il 2016 sarà ancora più ricco di contenuti e novità…continuate a seguirci!

Iscriviti  alla
Newsletter

Ti basta inserire la tua email!


Ricevi periodicamente risorse gratuite, articoli di approfondimento, guide pratiche in e-book e il reminder per i nostri talk bimestrali, in cui intervistiamo esperti del settore e trattiamo tematiche per la crescita del tuo business!

Certificazioni